BachecaIncontri ExtravagantiNews

INCONTRI EXTRAVAGANTI Virtual Line, AMBRA, InFame

COMUNICATO STAMPA

Oggetto: ‘ Incontri Extravaganti Virtual Line’: AMBRA

AMBRA, InFame, Rizzoli 2020
Mercoledì 7 aprile 2021 , h. 11.00
ON AIR -Liceo classico ‘V. Lanza’ di Foggia

«Se per te l’amore è quello che manca e non quello che resta; se sei capace di mangiare otto gelati Cucciolone così velocemente da non riuscire nemmeno a leggere le barzellette disegnate sopra il biscotto; se nella vita non sei un fuoriclasse ma un fuoricoda, se per staccare col mondo hai bisogno di ipnotizzarti davanti alla Prova del Cuoco; se conosci a memoria la canzone de Il gatto puzzolone; se tra tutto quello che hai nel tuo armadio scegli sempre lo stesso pantalone da almeno cinque anni; se sei un maniaco dell’igiene specialmente di quella del bagno. Se dentro di te c’è Lei; se trovi che Elettra sia un bel nome a cui dare la colpa di tutto, se ogni tanto hai la testa abitata da una scimmietta che suona piattini o da criceti che girano nella ruota e soprattutto… se anche la tua pancia pensa, piange, ama più della testa e del cuore, allora… questa è anche la tua storia..”

AMBRA

«Cosa voglio di più? Niente. Però tutto il niente del mondo perché anche del nulla ho fame, una fame insaziabile, una voragine che non riposa mai.»

“InFame”, AMBRA

In tutti questi anni abbiamo conosciuto Ambra come giovanissima reginetta di Non è la rai nata artisticamente nei favolosi anni ’90, presentatrice televisiva, cantante, speaker radiofonica, attrice di fiction e interprete raffinata e versatile di film di successo: come non ricordare la toccante scena del film “Saturno contro” di Ferzan Ozpetek, in cui canta la struggente canzone ‘Remedios’?
Ebbene Ambra non cesserà mai di stupirci e di mostrare il carattere versatile, ma al tempo stesso profondo , della sua arte. E’ da qualche mese in libreria il suo romanzo d’esordio InFame , un libro di alto impatto emotivo, in cui la talentuosa artista racconta la sua lunga battaglia contro il disturbo alimentare della bulimia. Un racconto appassionato, si potrebbe dire a cuore aperto, essenziale e graffiante nella scrittura e, al tempo stesso, molto profondo, che si può fare solo quando si è lucidi e si possono guardare, con la dovuta distanza, quei dieci anni terribili che Ambra ha attraversato.

“Io non sono più lei. Lei è rimasta “InFame”, io oggi sono molto affamata di amore, di vita”, ha raccontato a Fabio Fazio a Che Tempo che fa. “Scrivendolo ho voluto sfidare quel destino che non è che te lo scegli, ma ti capita. Ma non è un libro triste”.
“InFame” ha la copertina gialla, una bocca e un neo. Tratti essenziali e inconfondibili che corrispondono all’autrice.

Un libro giusto, adatto ad essere proposto in una scuola superiore, “InFame” non solo sensibilizza su un argomento delicato con tanta autocritica e tanta autoironia, ma trova in AMBRA una ‘testimonial’ d’eccezione per i giovani, che , chiusi in casa in questo periodo e deprivati delle relazioni più naturali, come quelle che si vivono a scuola, stanno oggi lottando con molti fantasmi nascosti, inconfessati e molto difficili da risolvere.
Un romanzo ‘Remedios’ , ‘salvavita’ perfettamente in linea con lo stile degli ‘INCONTRI EXTRAVAGANTI’, nel nuovo ‘format’ ‘VIRTUAL LINE’ , agile e al tempo stesso coinvolgente. AMBRA sarà ospite della tredicesima edizione della Rassegna per presentare il suo primo e coinvolgente libro “InFame”.

INCONTRI EXTRAVAGANTI Virtual Line
AMBRA, InFame, Rizzoli 2020

Mercoledì 7 aprile 2021 , h. 11.00
ON AIR -Liceo classico ‘V. Lanza’ di Foggia

Ambra scrive di getto, quasi un flusso di coscienza, in una lingua sicura contaminata di parlato, che conferisce immediatezza al racconto atroce di una ragazza che vive l’impulso di autodistruzione e di voracità immensa di cibo, come una sorta di contraltare al ‘dover essere’ la ragazza bella, sorridente, interessante, sempre all’altezza dei multiformi ruoli della sua carriera. La bulimia è una sorta di ‘alter ego’ con cui ogni giorno ha a che fare, che a volte tiene a bada e con cui ha un dialogo assiduo e spesso più interessante di quello con gli altri: questa ‘Ambra cattiva’ ha un nome nel libro, Elettra, e anche quando tace, è decisamente ingombrante.
Scritto in modo semplice, diretto, fresco, giovane e moderno sensibilizza su un argomento delicato con tanta autocritica e tanta autoironia.
AMBRA e il suo libro “InFame” sono protagonisti della stagione 2021 degli “INCONTRI EXTRAVAGANTI”, giunti alla XIII edizione, organizzati con il patrocinio morale del Comune di Foggia e dell’Università degli Studi di Foggia, il contributo costante della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia e la collaborazione della Libreria Ubik.

L’AUTRICE:
AMBRA ANGIOLINI è nata a Roma nel 1977. È uno dei volti più noti del mondo dello spettacolo. Attrice, cantante, conduttrice televisiva, radiofonica, in una parola: fantasista. InFame è il suo primo romanzo.

Questo il programma della giornata:
Mercoledì 7 aprile 2021
On Air – Liceo classico ‘V. Lanza’ di Foggia
h. 11.00: Saluti:
Prof. Giuseppe Trecca (Dirigente Scolastico Liceo Classico “V. Lanza”- Liceo
Artistico” Perugini”)

AMBRA
dialoga con gli Studenti del Liceo classico ‘V. Lanza’

Conduce : Mariolina Cicerale (Docente Liceo classico ‘V. Lanza’’)
Ambra descrive così il suo rapporto con la bulimia:
“Vivo con il mio segreto da quasi dieci anni .E credo che se avessi regalato tutto il cibo che ho masticato e poi vomitato avrei salvato almeno una colonia di bambini malnutriti.”

“Questa droga ti frega sorridendo è peggio delle altre. Non devi essere un delinquente o frequentarne, gli spacciatori sono ovunque. In televisione il più spietato è la Prova del Cuoco. Quando inciampo in questa trasmissione e ho il vuoto dentro che urla incazzato, penso che non sia grave sfogarmi, anzi, condivido la mia esperienza con un pubblico che canta Le Tagliatelle di Nonna Pina e applaude. Mi unisco all’entusiasmo televisivo, cucino quello che propone lo spacciatore di turno e concludo tutto con una bella vomitata”

A salvarla da quell’ incontrollabile spirale di autodistruzione, nella vita, sono stati i suoi figli:
“È stato un periodo abbastanza lungo della mia vita che si è interrotto quando sono rimasta incinta di Jolanda .Averla in pancia ha dato un nuovo senso alla mia vita. I miei figli sono riusciti dove i miei genitori avevano fallito. Sono riusciti a salvarmi “

L’incontro con Ambra sarà in live streaming sul canale YouTube della scuola il cui link, disponibile sulla bacheca del sito www.lanza-perugini.edu.it, è:
https://youtu.be/mOSpUeDrZQg
Al termine dell’incontro la registrazione resterà disponibile sul canale YouTube e sul sito della Scuola www.lanza-perugini.edu.it.

P.S. : gli ‘Incontri extravaganti’ non sono dedicati solo ai lettori,
ma a quanti sono appassionati di vita
(’Per saper leggere bisogna saper vivere’ – Guy Debord )
L’iniziativa è una proposta culturale per la città.
Mariolina Cicerale
Responsabile Iniziative culturali del Liceo classico Lanza)

Allegati